Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Londra triplica col turismo

Sarà l'effetto delle Olimpiadi del 2012, sarà la crescente popolarità di capitale virtuale d'Europa che continua ad attrarre immigrati che vogliono stabilirsi nella megalopoli, sarà il fatto che la prima città  britannica non ha conosciuto una vera crisi durante questa terribile recessione, è un fatto che Londra continua ad attrarre crescenti orde di curiosi. Secondo i dati dell'Ufficio di Statistica (ONS) la capitale ha infatti attratto lo scorso anno 16,8 milioni di turisti, circa il doppio della propria popolazione, che è così virtualmente triplicata tenendo conto di quella esistente. La cifra abbatte il record precedente di 15,6 milioni stabilito nel 2006. In cima alla lista degli affezionati 1,88 milioni di americani che hanno peraltro speso 1,5 miliardi di sterline (1,8 miliardi di euro) seguiti a ruota da 1,87 milioni di francesi e 1,34 milioni di tedeschi. A conferma che la città attrae prima di tutto gente dai Paesi più sviluppati che vogliono approfittare dei musei, degli spettacoli, degli spazi verdi, ristoranti e mille forme di vita notturna che la città mette a disposizione per i più affluenti. Svaghi e attrazioni che evidentemente non esistono nella stessa misura in altre grandi capitali europee. In soldoni, il turismo si è tradotto in introiti per 11,3 miliardi di sterline (quasi 14 miliardi di euro). Gli inglesi si confermano ancora una volta maestri di marketing.  Londra non ha a monumentalità di Parigi, la ipermodernità di New York, il sole di Madrid e Barcellona, l'eleganza di Vienna o il grande fascino delle città d'arte italiane, Roma in testa. Londra riunisce però un poco di tutti questi ingredienti che riesce a mettere in relazione tra loro in modo che la somma delle parti crei un risultato complessivo superiore.

Fa tristezza confrontare questo successo con i recenti eventi dell'Expo di Milano a cui non possiamo che augurare successo per il 2015 dopo i recenti infortuni giudiziari. E' un fatto che deve fare riflettere in senso più ampio. In futuro la concorrenza tra grandi città sarà sempre più nella capacità di creare logistica, vendersi al pubblico, agire con rapidità ed efficienza. Le Olimpiadi hanno peraltro permesso a varie società britanniche di rivendere la loro esperienza al Brasile e al Giappone per i prossimi eventi sportivi. Sempre più una capacità di offrire soluzioni in condizioni assai sofisticate. Questa l'economia immateriale che aspetta i Paesi più sviluppati e che Londra riesce a cavalcare  con distacco sui rivali.

  • Londra è unica |

    Londra triplica perchè offre una moltitudine di situazioni culturali molto allettanti per il turista, sopratutto con i suoi stupendi musei gratuiti!

  Post Precedente
Post Successivo